I CANDIDI (spettacolo di repertorio)

14 marzo 2016

VINCITORE DEL BANDO SCHEGGE 2010, Cerchio di gesso, Torino

regia e drammaturgia Emanuele Crotti
con Francesco Meola, Andrea Pinna/Giacomo Ferraù, Libero Stelluti/Alice Francesca Redini, Valentina Picello/Adalgisa Vavassori, Giulia Viana, Chiara Zerlini, Fabio Zulli
musiche originali me and the white lash

LO SPETTACOLO

In un futuro imprecisato, durante un devastante conflitto mondiale, un aereo precipita su un’isola deserta. Sette sono i sopravvissuti. Stretti in un abbraccio si promettono di sfidare insieme la fame, il buio e la paura per risolvere il problema essenziale dell’essere umano: essere salvato. Ma la cura del fuoco, l’attesa spasmodica di una nave, l’estasi della caccia, l’angoscia per ciò che si annida nella foresta, segnano le fasi attraverso cui questa giovane e selvatica democrazia si trasforma in una dittatura.La scena si presenta volutamente spoglia: è un’isola deserta o lo spazio asettico di un esperimento? Gli attori indossano soltanto una maglietta bianca, ultimo simbolo di civiltà. Aguzzini, assassini, cannibali: ecco i figli della candida democrazia. Non giudichiamoli perché, quando la nave arriverà a salvarli, avranno ciò che si meritano: saranno le nostre superstar.
STORIA DELLO SPETTACOLO
Con il titolo provvisorio di “Bestie”, lo spettacolo è presentato in forma di studio nella Rassegna di teatro civile “Schegge” (Torino, Caffè Basaglia e Circolo Oltrepò, nel novembre 2010). In occasione di una prova aperta al pubblico, nella sala prove dell’Accademia dei Filodrammatici, è stato girato il video integrale (regia video di Riccardo Calamandrei e Riccardo Digiacomo). Lo spettacolo è stato poi rivisitato e presentato nella sua ultima forma, con il titolo “I Candidi”, allo Spazio Tertulliano di Milano dall’11 al 15 aprile 2012.